Header Ads

Vorrei ma non... pesto! Invece si!

Mi sto allenando per il campionato mondiale pesto al mortaio edizione 2017.

Campionato

Un paio di sere fa è partita la sperimentazione, con il mortaio che Tosca mi ha regalato.

Mortaio

Dobbiamo ancora trovare un pestello di legno, perché quello fornito è di marmo.
Durante le finali tutto il necessario per la competizione viene fornito dagli organizzatori.

Eccovi gli ingredienti utilizzati:

Panoramica01

Olio EVO ligure

Olio

Parmigiano reggiano, fiore sardo, aglio

FormaggiAglio

Sale grosso

Sale

Basilico

Basilico

Pinoli

Pinoli

Si inizia pestando l’aglio nel mortaio, per poi aggiungere i pinoli

MortaioAglio

Si aggiunge poco a poco il basilico, accompagnato da qualche grano di sale grosso, e poi olio EVO ligure

PestoMortaio

Nel frattempo Tosca sta preparando il pesto con gli stessi ingredienti, ma con il frullatore, al fine di confrontarlo con quello prodotto al mortaio.

Tosca

I risultati finali a confronto:

PestoConfronto

Al gusto si percepisce che il pesto al frullatore è molto più amaro di quello al mortaio. Il primo allenamento è durato circa quaranta minuti…

Stay tuned per I prossimi esperimenti produttivi..

AmericaCube (c) 2016. Powered by Blogger.