Header Ads

Campagne pubblicitarie fatte con il c..o

Mentre stavo attendendo che si caricasse un video sul sito del Corriere della Sera mi è apparso questo spot pubblicitario:

AquaClean

E’ un water (con telecomando!) che ha anche funzionalità di bidet

Spiegazione

Il logo scelto per la pubblicità mi ha lasciato un po’ perplesso

ILoveWater

Mi domando: ma perché ultimamente il lato “B” va così di moda tra i pubblicitari? Ve la ricordate la pubblicità della carta igienica Fria Easy?

Ed ecco la risposta:

La pubblicità dei culi che ballano rompe l’ultimo tabù e il genio creativo si riconosce nel momento del bisogno.
LA CARTA IGIENICA FINO AD OGGI Nei vecchi film in bianco e nero bastava qualche foglio di giornale. In La banda degli onesti, Totò teneva sempre in tasca un rotolo di carta igienica. In quel film, Totò e Peppino erano due onesti cittadini attratti dall'idea di stampare banconote, in seguito al lascito di una matrice originale da parte di un ex dipendente della Zecca dello Stato ormai passato a miglior vita. Totò srotolava con orgoglio il rotolo di carta, lusso della modernità, e l’occasione era buona (forse) per paragonare la carta moneta alla carta igienica.Negli anni ottanta la carta Scottex mostrava quanto era lunga, perché - si sa - il problema della carta è che finisce proprio nel momento del bisogno.Qualche anno più tardi, sempre la Scottex puntava sulla morbidezza, mostrando un cagnolino felice di giocare con i rotoli di carta.Ci sono tanti altri esempi di pubblicità di carta igienica: la volpe, i rotoloni che non finiscono mai, i bambini che raccontano la sensazione di vero pulito ecc., ma la carta igienica è sempre stata pubblicizzata con tatto e poesia.
INFINE, IL GENIO CREATIVO Se per la pubblicità dei fazzoletti per il naso non c’è alcun imbarazzo a mostrare il naso, allora anche per la carta igienica dovrebbe valere la stessa cosa. Ci ha pensato Fria con la pubblicità della carta igienica umidificata.Sulle note di Happy di Alexia, i personaggi tutti glutei e gambe sottili ballano felicemente. Quei culi-animati sono una famiglia e tutti si puliscono con la carta Fria. Se la carta Fria è veramente igienica allora è giusto mostrare a che cosa serve veramente la carta igienica.Lo spot è divertente ed è facile sorridere quando si parla di cacca. Lo spot rompe uno degli ultimi tabù perché - in fondo - la carta igienica è un prodotto universale: quanti metri di carta saranno srotolati ogni giorno?

AmericaCube (c) 2016. Powered by Blogger.