Header Ads

Vorrei ma non pesto?

Mi sto allenando per il Campionato mondiale pesto al mortaio 2017.

00Campionato

Tosca mi ha regalato il mortaio in granito.

01Mortaio

Dobbiamo ancora cercare il pestello in legno, perché fornito con il mortaio ce n’é uno in granito, e non è regolamentare, come potete vedere nel filmato.

Eccovi gli ingredienti per la preparazione

02Panoramica01

Parmigiano reggiano, fiore sardo e aglio

03FormaggiAglio

Olio EVO ligure

04Olio

Pinoli

05Pinoli

Basilico

06Basilico

Sale grosso

06Sale

SI parte! Nel frattempo Tosca sta producendo il pesto usando il frullatore, per confrontare la differenza al gusto.

08Tosca

Si inizia pestando l’aglio, per poi aggiungere i pinoli

07MortaioAglio

Si aggiunge poco alla volta il basilico, inserendo anche alcuni grani di sale per evitare che il basilico annerisca e per favorire la “pestata”. Formaggi grattugiati e olio sono poi incorporati alternativamente.

09PestoMortaio

 Il risultato finale, confrontato con il pesto “al frullatore” è questo:

10PestoConfronto

Abbiamo provato una degustazione alla cieca, ed il pesto al mortaio è molto meno amaro di quello al frullatore.

Stay tuned per la cronaca degli altri allenamenti!

AmericaCube (c) 2016. Powered by Blogger.