Header Ads

Un museo è un luogo dove si dovrebbe perdere la testa

TripAdvisor (e credo sappiate quanto io non lo ami) ha pubblicato la classifica Travellers' Choice 2016.
Repubblica racconta quale algoritmo abbiano utilizzato per stilare la classifica:
Per ottenere le nuove classifiche il primo sito al mondo di consigli di viaggio (385milioni di recensioni) ha incrociato attraverso un algoritmo migliaia di commenti per quantità e qualità scritti dai viaggiatori. Recensioni che fungono da "passaparola" e dritte su quale museo visitare o scegliere a seconda dei vari paesi.
I Travellers’ Choice sono suddivisi per categorie:
Travellers
  • Hotel
  • Destinazioni
  • Spiagge
  • Isole
  • Panorami, Luoghi Ameni
  • Attrazioni
  • Musei
E’ proprio su quest’ultima che mi vorrei soffermare, La classifica (rullo di tamburi, esce pure il Telegattone) è la seguente:
  1. The Metropolitan Museum of Art, New York
  2. Art Institute di Chicago
  3. State Hermitage Museum e Palazzo d'Inverno, San Pietroburgo
  4. Museo d’Orsay, Parigi
  5. Museo Nazionale di Antropologia, Mexico City
  6. Memorial Undici Settembre, New York
  7. Museo del Prado, Madrid
  8. British Museum, Londra
  9. Museo dell’Acropoli, Atene
  10. Museo Vasa, Stoccolma
 Ora: con tutto l’amore che ho per gli USA, e con tutto il rispetto per le vittime dell’Undici Settembre: come si fa a mettere il Memorial Undici Settembre al sesto posto, prima del Prado o del British Museum? Il Louvre è solo al tredicesimo posto: il primo italiano sono gli Uffizi di Firenze, al sedicesimo posto.
C’è qualcosa che mi sfugge… Repubblica di nuovo ci spiega come può essere accaduto.
Ad indicare una possibile spiegazione dei risultati italiani fra i dati raccolti da Tripadvisor potrebbe essere la mancanza di un'offerta adeguata di informazioni su internet.  Il rapporto E-Tourism 2016 di Bem Research  racconta infatti come la ricerca sulle mete turistiche sia in gran parte legata a mezzi quali Google, Tripadvisor o Facebook e in questo, rispetto agli altri paesi europei, l'Italia arranca decisamente.  Il Paese con il più alto numero di patrimoni Unesco, secondo Bem Research che ha analizzato l'efficacia online dei principali siti pubblici italiani di musei ed enti storico-artistici attraverso una serie di indicatori, ha una media bassa di "performance in rete" rispetto agli altri stati del Vecchio Continente. 
Intanto, nel fornire la notizia, ha traslocato il Museo del Prado da Madrid a Parigi:
Prado
Per assurdo nella classifica delle destinazioni ci sono molte città europee nei primi posti (Londra, Parigi, Roma) con New York solo all’undicesimo posto.
Sui ristoranti siamo messi malissimo: nessun italiano nei primi venticinque posti. Ecco la ragione per la quale TripAdvisor non riscuote la mia simpatia: da oggi, a causa dell’Affaire Musei, ancora meno.
AmericaCube (c) 2016. Powered by Blogger.